5. La Cooperazione

AutoreAngelo Nesti

ISBN: 978-88-7970-169-3

Prezzo:  € 62.00

Le imprese cooperative, sia che si tratti di cooperative di consumo, sia che si parli di cooperative di produzione, rappresentano oggi una parte importante dell’economia italiana. Danno un apporto significativo alla formazione del prodotto interno lordo e sono portatrici di rapporti sociali e di mercato piuttosto diversi rispetto alle imprese tradizionali. Quando nel XIX secolo nacquero questo tipo di imprese, soprattutto rivolte verso il consumo, esse si fecero portatrici dei principi di solidarietà e di uguaglianza tra i soci. Proprio per questo motivo la storia del movimento cooperativo non è soltanto una storia dell’economia italiana ma anche della storia civile e democratica del nostro paese. Essendo a tutti gli effetti vere e proprie imprese hanno da sempre avuto rapporti con gli istituti camerali, intervenuti nei modi consoni alle loro prerogative. Dalla nascita del movimento cooperativo alla fine del XIX secolo, influenzato soprattutto dall’azione in questo campo del movimento socialista e cattolico, si passa poi ad analizzare il suo sviluppo durante l’età giolittiana. Dopo la fase critica rappresentata dal periodo fascista (il regime non ebbe mai di buon occhio questo tipo di imprese) si ebbe invece un nuovo sviluppo nella diffusione di queste imprese durante la prima età repubblicana per giungere oggi ad una situazione in cui si dibatte profondamente intorno alla necessità di riformulare gli istituti cooperativi.

2004 * 136 pp. * cartonato * 24×32 * 123 ill.

 

Dettagli Articolo
#Tipo ArticoloPrezzoPrezzo Scontato
1Libro€62,00
Ordine 5. La Cooperazione Libro : €62,00