L’Antiquaria aretina nel Settecento attraverso la corrispondenza di G. Redi e di A.F. Gori

Arte Costume Storia. 36

AutoreSandra Paolinetti

ISBN978-88-7970-424-3

Prezzo € 12.00

Questo lavoro è il risultato dello studio della corrispondenza intercorsa tra l’erudito fiorentino Anton Francesco Gori e l’aretino Gregorio Redi. Siamo nel Settecento in Toscana. È in questo periodo che si denota la natura dell’archeologia aretina, che viene a definirsi come erudita ed antiquaria: dà rilievo alle scoperte ed ai ritrovamenti nell’agro aretino per documentare la formazione di collezioni archeologiche rimaste in città oppure disperse in musei italiani o stranieri.

2009 * 136 pp* brossura * 17×24 * 1 ill.

 

 

Ordine : €0,00