6. La congiura dei Pazzi: i documenti del conflitto fra Lorenzo de’ Medici e Sisto IV

Le bolle di scomunica, la "Florentina Synodus", e la "Dissentio" insorta tra la Santità del Papa e i Fiorentini
AutoriTobias Daniels  

ISBN: 978-88-7970-649-0

Prezzo:  € 18.00

Il libro ripropone in edizione critica e commentata alcuni fra i testi chiave della guerra letteraria seguita alla congiura dei Pazzi nel 1478. A partire dalle bolle con cui papa Sisto IV scomunicò Lorenzo de’ Medici nel mese di giugno, è analizzata la strategia politica adottata allora dal Magnifico. Con l’esercito pontificio-napoletano alle porte, Lorenzo pensò alla convocazione del Concilio generale, secondo la tradizione del conciliarismo anti-papale, che percorre il secolo XV. Egli invocò per questo l’intervento del re di Francia, nell’intento di organizzare il Concilio che avrebbe deposto il pontefice coinvolto nella congiura. A tale scopo, il Magnifico affidò al suo antico precettore Gentile Becchi, vescovo di Arezzo, la redazione di un simulato atto di accusa del clero toscano contro il pontefice indegno, la famosa “Florentina Synodus”. Le circostanze d’elaborazione, le argomentazioni giuridico-dottrinali e le finalità di questa appellatio sono ricostruite nel contesto del conflitto fra il movimento conciliare e l’emergente assolutismo pontificio. Come qui si dimostra, Sisto IV commissionò la risposta al prefetto della Biblioteca Apostolica, l’umanista Bartolomeo Sacchi, detto il Platina. Delegittimando il movimento conciliare, e opponendovi precisamente i principî della monarchia papale, il pamphlet “Dissentio inter Sanctissimum dominum nostrum Papam et Florentinos suborta”, si rivela il testo di riferimento per l’affresco della “punizione di Core”, commissionato dal Papa a Sandro Botticelli nella Cappella Sistina. 

2013 206 pp* brossura * 17×24  

 

 

Dettagli Articolo
#Tipo ArticoloPrezzoPrezzo Scontato
1Libro€18,00
Ordine La congiura dei Pazzi: i documenti del conflitto fra Lorenzo de' Medici e Sisto IV Libro : €18,00