collana Disegno, rilievo e pregettazione

La collana ha l’obiettivo di approfondire i temi riguardati il Disegno, il Rilievo e la Progettazione architettonica attraverso lo studio dei caratteri urbani e del territorio e mediante il disegno come mezzo privilegiato tramite il quale sviluppare strumenti di conoscenza del luogo e dello spazio per la costruzione e lo sviluppo dell’idea progettuale.
La collana è composta da un comitato scientifico internazionale e i volumi promossi sono editi tramite un sistema di Peer review, in ottemperanza alle direttive del Consiglio Universitario (CUN), dell’Agenzia nazionale del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR) e della Valutazione Qualità della Ricerca (VQR).

Direttori della Collana:
Stefano Bertocci, Università degli Studi di Firenze
Sandro Parrinello, Università degli Studi di Pavia

Comitato Scientifico
Giuseppe Amoruso, Politecnico di Milano
Fabrizio Ivan Apollonio, Università di Bologna
Stefano Brusaporci, Università degli Studi dell’Aquila
Luca Cipriani, Università di Bologna
Fabio Fabbrizzi, Università degli Studi di Firenze
Paolo Giordano, Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, Napoli
Laura Inzerillo, Università di Palermo
Massimiliano Lo Turco, Politecnico di Torino
Marco Morandotti, Università degli Studi di Pavia
Caterina Palestini, Università degli Studi G.D’Annunzio Chieti Pescara
Giovanni Pancani, Università degli Studi di Firenze
Francesca Picchio, Università degli Studi di Firenze
Michelangelo Pivetta, Università degli Studi di Firenze
Paola Puma, Università degli Studi di Firenze
Riccardo Renzi, Università degli Studi di Firenze
Adriana Rossi, Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, Napoli
Cettina Santagati, Università degli Studi di Catania
Graziano Valenti, Sapienza Università di Roma

Luis Palmero Iglesias, Universidad Politècnica de València, Spagna
Luciano Migliaccio, Universidade de São Paulo, Brasile
Svetlana Maximova, Perm National Research Polytechnic University, Russia
Andrea Nanetti, Nanyang Technological University, Singapore
Rebeka Vital, University of Shenkar, Israele
Petri Vuoyala, University of Oulu, Finlandia
Nadia Yeksareva, Odessa State Accademy of Civil Engeenering and Architecture, Ucraina
Cao Yongkang , Jiao Tong University, Cina

Caratteri e invarianti del progetto architettonico e urbano nell’abitare sociale

1945–1983

Autore: Riccardo Renzi

ISBN: 978-88-7970-890-6

Prezzo:  € 24.00

 

Risolvere le difficoltà della periferia, non solo unicamente nella sua definizione urbana ma anche e sopratutto nell’emarginazione del contesto sociale attuale, è operazione a cui non è possibile oggi sottrarsi. Superare barriere invisibili dettate inizialmente da scelte architettoniche non compiutamente portate a termine dalle amministrazioni locali o, peggio, portate avanti sapendo già in anticipo quali danni avrebbero potuto provocare nella loro gestione futura, è dovere della generazione, politica e tecnica, in corso. Lo strumento per l’attuazione di tali strategie correttive è il progetto architettonico e urbano. Sulla base di questo scenario la ricerca si innesta nella contemporaneità, forte di una lettura di fenomeni stratificati avendo come unico punto di analisi il progetto. È il ruolo del progetto, ed anche del suo linguaggio in evoluzione, a determinare una serie di dimensioni spaziali che l’architettura assume in maniera molteplice e che amplifica la sua rilevanza attraverso la costruzione di un’immagine italiana che passa attraverso la realizzazione dei quartieri. Il volume racconta la ricerca attraverso cinque saggi indipendenti affrontando, scalarmente, la distanza fra gli strumenti compositivi e la loro dimensione operativa. Il primo ambito d’analisi rintraccia alcuni elementi invarianti e caratteristici che gli interventi realizzati hanno in comune. Il secondo ambito indaga la scala urbana nella sua specifica connessione con la ricerca tipologica condotta dai professionisti del tempo sugli edifici, che primariamente guida la composizione dei nuovi insediamenti-quartiere. Stravolgendo il dibattito del tempo che vedeva la scala del quartiere a guida sulla scelta sulle tipologie edilizie, l’analisi dimostra il contrario, ossia che il progetto alla scala architettonica determina scelte di tipo impiantistico-volumetrico. Il capitolo centrale, per posizione e per rilevanza, riguarda la presentazione di una teoria che vede la costituzione di un panorama linguistico in grado di divenire strumento di espressione critica e consapevole impiegato dai maggiori architetti che operano nel periodo preso in esame. Alla scala dello spazio collettivo esterno è dedicata la quarta analisi che si concentra sui caratteri dispositivi dell’interno urbano, e naturale, in funzione del disegno architettonico. Per ultima scala, l’analisi entra all’interno dell’edificio e rileva strategie compositive dello spazio, prima collettivo interno, poi domestico.

2017 * 161 pp. * brossura * 17×24 mm *  ill. b/n

 

 

 

 

LUOGO | TRACCE | CITTA’ IDEALE

A cura diLuca Barontini

ISBN: 978-88-7970-883-8

Prezzo:  € 10.00

Tre sono i temi attraverso i quali ho riletto, nel mio percorso di ricerca, i Cento disegni di Savioli: “Locus e Trasfigurazione”, “Le Tracce della Città” e “La Città Ideale”. E tre sono i protagonisti della contemporaneità con i quali ho dialogato attraverso la lettura di progetti pensati e costruiti all’interno dell’armatura urbana della città di Firenze. Per ogni maestro è stato individuato un progetto, che fosse risposta contemporanea ai temi sopra elencati: La Biblioteca della Facoltà di Architettura di Maria Grazia Eccheli e Riccardo Campagnola, La Nuova sede della Cassa di Risparmio di Giorgio Grassi e Il Nuovo Centro Direzionale a Castello di Franco Purini. Lo scopo di questa percorso, verifica che la nozione di continuità, nell’avvicendarsi di ordinamenti che si succedono contraddittoriamente nel tempo, si sostituisce alla nozione stessa di storia.

2017 * 79 pp. * brossura * 26×21 mm *  ill. 

 

Barbianello e Palazzo Nocca

Un progetto di documentazione per lo studio dell'Oltrepò pavese

Autore: Sandro Parrinello, Francesca Picchio

ISBN: 978-88-7970-870-8

Prezzo:  € 20.00

Barbianello è un comune dell'Oltrepò pavese caratterizzato, come molti altri, da un territorio produttivo rurale e della presenza di aziende agricole, cascine e piccoli nuclei urbani. Questo volume tratta una ricerca dell'Università di Pavia che mira a definire una metodologia di lettura dei caratteri peculiari del sistema antropico al fine di promuovere strumenti di tutela del paesaggio per lo sviluppo del territorio e dei suoi centri storici. Al centro di Barbianello di trova inoltre Palazzo Nocca, un importane monumento dotato di un parco manierista oggi dismesso. La ricerca ha interessato la storia e le vicende del palazzo per definire strumenti di analisi e proposte di recupero per il sistema monumentale.

2017 * 231 pp. * brossura * 21×26 mm *  ilustrato a colori 

 

 

 

Samara e il suo paesaggio urbano // Samara and Its urban landscape

Metodologie di analisi e acquisizioni dello spazio pubblico // Methodologies of analysis and acquisition of the public space

Autore: Francesca Picchio

ISBN: 978-88-7970-791-6

Prezzo:  € 16.00

La tematica proposta in questo volume è parte di un insieme di esperienze sviluppate nel corso di un triennio (dal 2012 al 2015) dalla collaborazione tra due Università Italiane e un'Università Estera, volte a strutturare validi sistemi di analisi e di rappresentazione del variopinto contesto urbano della città di Samara. La città di Samara (Fed. Russa), situata alle sponde del fiume Volga, possiede un’immagine urbana in continua trasformazione, ed è caratterizzata da una molteplicità di stili architettonici, che spesso generano difficili relazioni di convivenza reciproca, tanto da essere ritenuto un esempio singolare ma fortemente identitario a livello territoriale. Il tentativo di salvaguardarne gli aspetti peculiari che la caratterizzano, sempre più spesso minacciate da politiche edilizie che ne compromettano la  salvaguardia, ha spinto la ricerca a trovare un sistema per definire una metodologia di indagine per la conservazione del immagine della città. Il volume raccoglie la sintesi delle esperienze condotte con gli studenti che hanno partecipato ai seminari tematici sulla riqualificazione e la documentazione del centro storico e ulteriori e più approfondite analisi per l’acquisizione fotogrammetrica della complessità dello spazio urbano.

2016 * 214 pp. * brossura * 21×21 mm *  a colori * volume bilingue

 

 

 

 

ReUSO 2016

IV Convegno Internazionale sulla documentazione, conservazione e recupero del patrimonio architettonico e sulla tutela paesaggistica

 

 A cura di: Sandro Parrinello

 ISBN: 978-88-7970-810-4

 Prezzo:  € 35,00

 

 

Il cofanetto raccoglie gli atti del IV convegno ReUSO che tenutosi a Pavia il 6-7-8 di ottobre 2016. L’evento, organizzato con cadenza annuale, vuole favorire l’interscambio di esperienze e criteri rispetto a un tema totalmente attuale: il riuso del patrimonio, tanto a livello architettonico, quanto urbano e paesaggistico.

Il Reuso non è un tema nuovo, da sempre gli spazi dell’abitare subiscono cambi di destinazione, di immagine, di forma, vengono aggiornati e reinterpretati dalla storia, in qualsiasi periodo storico.

Obiettivo del congresso è l’approfondimento, nel contesto internazionale, delle conoscenze e delle strategie di intervento relative alla conservazione e valorizzazione de patrimonio architettonico, urbano e paesaggistico. Il congresso vuole riunire la comunità accademica internazionale interessata alla divulgazione scientifica e offrire uno spazio di discussione sui temi relativi alla documentazione, conservazione e riuso del patrimonio architettonico.

ReUSO 2016 mira ad un’analisi delle procedure pratiche per la valorizzazione del patrimonio architettonico storico nei diversi contesti culturali per promuovere considerazioni sulla musealizzazione e sulla flessibilità delle nuove funzioni previste per i beni architettonici in relazione alle variazioni di mercato. 

Il cofanetto comprende un CD con i contributi e un libro degli abstract.

 

 

2016 *