Studi e documenti di architettura e della città

La lingua delle colonne

AutoreGabriele Morolli

ISBN: 978-88-7970-513-4

Prezzo:  € 50,00

La pubblicazione dal titolo La lingua delle colonne è un grande affresco sugli ordini architettonici nella Firenze del Rinascimento. Il volume è diviso in due parti: nella prima l'autore mette a frutto gli studi di una vita e in una sorta di dotto manuale illustrato, ci parla della "lingua delle colonne“ della loro invenzione e dell'istituzione dei vari Ordini, passando in seconda battuta a Vitruvio ed il suo De Architectura, per arrivare fino a Leon Battista Alberti, Antonio da Sangallo ed al Vignola. Nella seconda parte l'autore, come in un nuovo esercizio di lettura, ci porta per mano a far visita ai più bei monumenti di Firenze, chiese, logge, palazzi ma osservati come mai prima, in questo inedito itinerario degli ordini architettonici del Quattrocento.

2013  * 296 pp. * cartonato * 21×21,7 * 294 ill.. * 37 tav.

 

Salvaguardia del patrimonio del XX secolo

CuratorePaolo Caggiano, Fabiola Gorgeri

ISBN: 978-88-7970-643-8

Prezzo:  € 15,00

Il Novecento è stato un secolo di grandi cambiamenti qualitativi e quantitativi avvenuti coinvolgendo, con notevole rapidità, edifici e aree urbane. II volume raccoglie alcune riflessioni per un approfondimento conoscitivo necessario ad attuare una consapevole salvaguardia fisica e segnica dell’opera architettonica, urbana e territoriale, in un processo trasformativo ancora in atto.

2013  * 168 pp. * brosssura * 17×24  80 ill. 

 

 

Il mondo di Matteo Neroni, cosmografo mediceo

AutoreDaniela Lamberini

ISBN: 978-88-7970-630-8

Prezzo:  € 20,00

Il cosmografo pisano Matteo Neroni ebbe una vita lunga e a tratti rocambolesca. Dalla natia Peccioli era approdato nella Roma di papa Gregorio XIII, dove apprese a costruire globi e dipingere carte geografiche e divenne proto della Tipografia Medicea Orientale, diretta da Giovan Battista Raimondi, suo maestro e «padrone», ai danni del quale compì un furto clamoroso, che pagò con la  prigione. Scontata la pena, Neroni si trasferì a Firenze, dove fu arruolato a corte come cosmografo granducale e costruì la sua fortuna, acquisendo la cittadinanza fiorentina. Alla sua morte, nel 1634, lasciava agli eredi un patrimonio cospicuo e al Granduca un gran numero di carte geografiche dipinte e lumeggiate in oro, tutte perdute. Del Neroni rimane un prezioso album manoscritto contenente le piante di 175 città e fortezze italiane, europee e del bacino mediteraneo. Quest’atlante militare, un perfetto esempio di collezionismo scientifico principesco, viene qui pubblicato integralmente per la prima volta ad illustrare il mondo di un contemporaneo di Galileo: l’ultimo cosmografo dei Medici.

2013  * 216 pp. * brosssura * 22×24 * 1 ill.  * 175 Tav. 

 

 

 

L’arte dell’abitare nelle città toscane

Magnificenza, decoro, ornamento (secolo XVI)

CuratoreGiuseppina Carla Romby

ISBN: 978-88-7970-604-9

Prezzo:  € 16.00

Il volume, attraverso un apparato documentario inedito, prende in considerazione esperienze architettoniche e artistiche emblematiche per l’impegno e la “modernità” degli esiti, realizzate in diverse città toscane nel corso del XVI secolo. Infatti con l’affermarsi del ducato di Cosimo I dei Medici, il rinnovamento cittadino conosce una svolta significativa sia per quantità che per qualità; e mentre prendono il via importanti cantieri pubblici (come quello degli Uffizi) destinati a modificare sostanzialmente diversi settori urbani, si assiste ad un rinnovato impegno dei cittadini nel riordinamento ed aggiornamento delle residenze di antica o più recente acquisizione attraverso l’adozione di modelli architettonici e linguistici riconoscibili ed in grado di fornire un’immagine unitaria della “città del principe”. Destinati proprio alla costruzione di tale immagine sono i provvedimenti legislativi emanati nel 1551 con l’inedito obiettivo di abbinare al controllo degli interventi un esito formale di qualità, di cui si forniscono significativi risultati raggiunti.

2013  * 200 pp. * brosssura * 17×24 * 49 ill. * XIII tav.

 

Giorgio Vasari

Tra Capitale Medicea e città del Dominio

Curatore: Nicoletta Lepri, Simona Esseni, Maria Camilla Pagnini

ISBN: 978-88-7970-549-3

Prezzo:  € 16.00

Il volume raccoglie i risultati emersi dagli eventi che hanno costituito le celebrazioni vasariane organizzate dall'Ordine degli Architetti di Pistoia, dall'Archivio di Stato in collaborazione con il Comune di Pistoia, tra ottobre 2011 e gennaio 2012.
L'architetto aretino, progettò a Pistoia la monumentale cupola della chiesa di Santa Maria dell'Umiltà e l'adeguamento liturgico della Cattedrale di San Zeno; prima pittore poi architetto e urbanista, Giorgio Vasari dominò la stagione artistica che trascorse tra il Rinascimento e il Barocco. La progettazione vasariana della cupola del santuario municipale divenne per la città di Pistoia non solo fattore di identità urbana ma determinò, grazie alla presenza dell'equipe degli artisti composta da pittori e capomaestri, suoi stretti collaboratori,  un apporto fondamentale di idee destinato a segnare la storia artistica della città. Evento centrale delle celebrazioni è stato il convegno nazionale tenutosi a Pistoia il 14 ottobre 2011 al quale hanno partecipato i maggiori studiosi specialisti della materia; è seguita una mostra documentaria che ha raccolto i documenti relativi alla "fabbrica" della cupola dell'Umiltà. Quattro conferenze sono state gli eventi al contorno alla mostra documentaria.

2012  * 216 pp. * brosssura * 17×24  53 ill.