Studi e documenti di architettura e della città

Il paesaggio nell’opera ddi Giuseppe Poggi per Firenze Capitale

autoreFlavia Tiberi

ISBN: 978-88-7970-670-4

Prezzo:  € 30,00

Il volume, frutto degli studi condotti per la tesi di laurea dell’autrice, presentata alla Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze e valutata meritevole della dignità di pubblicazione, analizza in maniera completa e dettagliata il piano di Giuseppe Poggi per Firenze capitale, anche con l’intento di evidenziare l’influenza che esso ha avuto nella conformazione del paesaggio urbano e dei suoi caratteri identitari. La trattazione dei temi di natura paesaggistica ed urbanistica è accompagnata da una sezione finale dedicata all’analisi dello stato conservativo degli arredi e dell’apparato vegetale progettati da Poggi per i viali urbani e per i giardini. La complessità dell’opera poggiana risulta essere ancora un tema di grande attualità scientifica ed assume particolare rilevanza alla luce delle imminenti celebrazioni per l’anniversario di Firenze capitale.

2014 * 208 pp. * brossura * 23×28 *  ill.

 

Abitare la campagna

Possessioni, case da signore, case di villa nella Toscana del Cinquecento

a cura diGiuseppina Carla Romby

ISBN: 978-88-7970-666-7

Prezzo:  € 16.00

Se è vero che la dimora agreste costituisce un tratto peculiare del paesaggio toscano fino dai secoli del tardo Medioevo, nel corso del Cinquecento la residenza di campagna assume una configurazione architettonica adatta a rispondere alle esigenze di comfort e di prestigio della “villa di delizia”. Il volume, utilizzando materiali documentari e iconografici inediti, mette l’accento sui caratteri dell’abitare in villa di grandi casate nobiliari e patrizie come di mercanti e banchieri, in rapporto alle variegate realtà territoriali della Toscana medicea

 

2014 * 176 pp. * brossura * 17×24 *  ill.

 

La lingua delle colonne

AutoreGabriele Morolli

ISBN: 978-88-7970-513-4

Prezzo:  € 50,00

La pubblicazione dal titolo La lingua delle colonne è un grande affresco sugli ordini architettonici nella Firenze del Rinascimento. Il volume è diviso in due parti: nella prima l'autore mette a frutto gli studi di una vita e in una sorta di dotto manuale illustrato, ci parla della "lingua delle colonne“ della loro invenzione e dell'istituzione dei vari Ordini, passando in seconda battuta a Vitruvio ed il suo De Architectura, per arrivare fino a Leon Battista Alberti, Antonio da Sangallo ed al Vignola. Nella seconda parte l'autore, come in un nuovo esercizio di lettura, ci porta per mano a far visita ai più bei monumenti di Firenze, chiese, logge, palazzi ma osservati come mai prima, in questo inedito itinerario degli ordini architettonici del Quattrocento.

2013  * 296 pp. * cartonato * 21×21,7 * 294 ill.. * 37 tav.

 

Salvaguardia del patrimonio del XX secolo

CuratorePaolo Caggiano, Fabiola Gorgeri

ISBN: 978-88-7970-643-8

Prezzo:  € 15,00

Il Novecento è stato un secolo di grandi cambiamenti qualitativi e quantitativi avvenuti coinvolgendo, con notevole rapidità, edifici e aree urbane. II volume raccoglie alcune riflessioni per un approfondimento conoscitivo necessario ad attuare una consapevole salvaguardia fisica e segnica dell’opera architettonica, urbana e territoriale, in un processo trasformativo ancora in atto.

2013  * 168 pp. * brosssura * 17×24  80 ill. 

 

 

Il mondo di Matteo Neroni, cosmografo mediceo

AutoreDaniela Lamberini

ISBN: 978-88-7970-630-8

Prezzo:  € 20,00

Il cosmografo pisano Matteo Neroni ebbe una vita lunga e a tratti rocambolesca. Dalla natia Peccioli era approdato nella Roma di papa Gregorio XIII, dove apprese a costruire globi e dipingere carte geografiche e divenne proto della Tipografia Medicea Orientale, diretta da Giovan Battista Raimondi, suo maestro e «padrone», ai danni del quale compì un furto clamoroso, che pagò con la  prigione. Scontata la pena, Neroni si trasferì a Firenze, dove fu arruolato a corte come cosmografo granducale e costruì la sua fortuna, acquisendo la cittadinanza fiorentina. Alla sua morte, nel 1634, lasciava agli eredi un patrimonio cospicuo e al Granduca un gran numero di carte geografiche dipinte e lumeggiate in oro, tutte perdute. Del Neroni rimane un prezioso album manoscritto contenente le piante di 175 città e fortezze italiane, europee e del bacino mediteraneo. Quest’atlante militare, un perfetto esempio di collezionismo scientifico principesco, viene qui pubblicato integralmente per la prima volta ad illustrare il mondo di un contemporaneo di Galileo: l’ultimo cosmografo dei Medici.

2013  * 216 pp. * brosssura * 22×24 * 1 ill.  * 175 Tav.