ARTE

Questa collana, diretta da Mina Gregori e Roberto Paolo Ciardi, analizza la storia delle arti in Toscana attraverso i secoli, avvalen- dosi della collaborazione di un comitato scientifico di chiara fama e dei migliori esperti nazionali ed internazionali del settore

La Verna

racconto per immagini di un luogo speciale. the story of a special place narrated through images

AutoreGianni Brunacci

ISBN: 978-88-7970-669-8

Prezzo:  € 18,00

L'idea di questo libro nasce dalla constatazione che la Verna è un luogo speciale, sia per la natura meravigliosa che lo circonda, che per l'opera dell'uomo, rispettosamente fusa con essa nei secoli. Un luogo che parla da solo a chiunque voglia incontrarlo, scoprirlo. Ed è per questo che l’autore ha deciso di fotografare semplicemente l'esistente, mettendo in secondo piano la naturale tendenza a far prevalere il fotografo sull'osservatore, lo stile dell'autore sul documento

 

 2014 * 108 pp. * brossura * 21×21 * 100 ill.

 

 

 

Andrea del Minga (1535-1596)

un Pittore dello Studiolo tra "calunnia" e… Fortuna

AutoreAlessandro Nesi

ISBN: 978-88-7970-660-5

Prezzo:  € 35,00

Il volume è una monografia su Andrea di Mariotto Cini, detto Andrea del Minga (Firenze 1535 – 1596), un pittore allievo di Ridolfo del Ghirlandaio e poi attivo sotto la direzione la direzione di Giorgio Vasari nella decorazione del celebre Studiolo di Francesco I de' Medici in Palazzo Vecchio a Firenze (1570 – 1572). Fino ad oggi questo artista è stato poco studiato e poco conosciuto perché all'epoca circolò una diceria secondo la quale la pala d'altare con l'Orazione nell'orto da lui eseguita per Santa Croce a Firenze non sarebbe tutta opera sua, ma per dipingerla si sarebbe fatto aiutare da altri artisti, specialmente per l'esecuzione del paesaggio. Questa calunnia ha condizionato la critica, che ha voluto individuare la collaborazione di altri pittori anche in altre sue opere. Invece questi dipinti sono tutti autografi, anche se in una occasione egli collaborò con lo scultore Baccio Bandinelli alla realizzazione di alcuni quadri per la duchessa Eleonora di Toledo, oggi conservati in Palazzo Pitti a Firenze. Andrea del Minga fu anche autore di una raffigurazione dell'Allegoria della Fortuna assai celebre, forse basata su un'idea di Michelangelo e della quale si conoscono molti esemplari sparsi per musei e collezioni private.

      

2014 * 106 pp. * cartonato * 24×30 *  116 ill.

 

 

 

 

La Basilica della Santissima Annunziata

Dal Duecento al Cinquecento

CuratoriCarlo Sisi

ISBN: 978-88-7970-623-0

Prezzo:  € 77.00

Fulcro di devozione e di storia civica, la basilica della Santissima Annunziata mantiene ancora oggi la maestosa sacralità di cui parlano le cronache del passato. Primo impegno di questa impresa editoriale è stato quello di avviare una campagna fotografica in grado di documentare ogni componente del complesso architettonico. Ne è così risultata una comprensione organica della basilica e dei suoi monumentali annessi, che nel libro è tradotta in un “atlante” di immagini fotografiche inaspettate per la qualità e la freschezza, tali da consentire un’inedita lettura delle opere della basilica; mentre i saggi affidati a studiosi di grande prestigio scientifico approfondiscano tutti i campi di indagine offerti da un organismo architettonico fra i più vasti e “interdisciplinari” di Firenze.
Saggi: Fra Gabriele Allesandrini, O.S.M.; Roberto Baglioni; Paolo Bertoncini Sabatini; Enrica Castellucci; Sonia Chiodo; Andrea De Marchi; Carlo Falciani; Aldo Galli; Dora Liscia Bemporad; Gabriele Morolli; Antonio Natali; Claudio Pizzorusso; Brunella Teodori.
Fotografie: Antone Quattrone

2013 258 pp* cartonato  * 24×28,5 * 158 ill. 

 

La ceramica in Italia 1940-1970

Manfredo Coltellini

AutorePaolo Torriti

ISBN: 978-88-7970-548-6

Prezzo:  € 12,00

Una documentazione su Manfredo Coltellini, artista dell'arte italiana del XX secolo, tra le figure più interessanti della ceramica toscana del dopoguerra, inspiegabilmente trascurato da tutta la critica nazionale, il cui valore è stato riconosciuto solo negli ultimi anni.

 

 2013 * 96 pp. * brossura * 17×24 * 134 ill.

 

 

 

 

 

 

 

Volterrano

Baldassarre Franceschini (1611-1690)

AutoreMaria Cecilia Fabbri, Alessandro Grassi, Riccardo Spinelli

ISBN: 978-88-7970-601-8

Prezzo:  € 77.00

Nato a Volterra (Volterra 1611-Firenze 1689), ma fiorentino d’adozione e d’educazione artistica, Baldassarre Franceschini è stato il principale pittore barocco della Firenze seicentesca, l'unico che ha saputo interpretare, in maniera originale e non pedissequa, il linguaggio “moderno” giunto a Firenze da Roma con Pietro da Cortona. Protetto dai Medici e dalle principali famiglie fiorentine e toscane del tempo (e dai più importanti ordini religiosi), il Volterrano ebbe una carriera lunga, durata sessant’anni, coronata d’importanti commissioni e pubblici riconoscimenti. Primo tra i toscani ad introdurre nella capitale granducale la magnificenza e la grandiosità del barocco capitolino, l’artista seppe svilupparne una versione propria, non dimentica della tradizione locale che vedeva nel disegno un momento creativo imprescindibile. Il Volterrano entrò nell’orbita medicea, ricevendo da Don Lorenzo, fratello del granduca Cosimo II, l’importante incarico d’affrescare il cortile della villa della Petraia. Da quel momento la carriera del pittore non ebbe soste, costellata di viaggi di studio nelle principali capitali artistiche (Parma, Bologna, Venezia, Roma), nella costante ricerca di un linguaggio sempre nuovo e aggiornato.I frutti di queste molteplici esperienze sono verificabili sia nei grandi complessi affrescati, sia nelle opere da cavalletto, nelle quali l’artista dette prova di una solida conoscenza delle fonti letterarie, della storia, del mito, dei testi sacri. Eccezionale disegnatore, versatile nell’uso dei supporti e delle tecniche, il Volterrano è rimasto ai margini di una conoscenza diffusa – che non sia quella degli specialisti – nonostante la sua importanza: una monografia su di lui, sul suo articolato percorso si rende quindi necessaria per restituire al pittore il rango che gli compete nel panorama del Seicento non soltanto fiorentino e toscano ma italiano. La monografia, prevista per la fine del 2013, sarà curata da Maria Cecilia Fabbri e Riccardo Spinelli e conterrà saggi e schede di altri specialisti dell’artista.

      

2013 * 410 pp. * cartonato * 24×28,5 *  ill.