collana Studi di storia e di critica d’arte

Pietro Annigoni incontra Bernard Berenson

 

 Autore: Anna Castelli

 ISBN: 978-88-7970-959-0

 Prezzo:  €  12,00

Il testo pone l'accento sull'atteggiamento disincantato e acutamente critico che Annigoni e Berenson manifestavano nei confronti dell'arte e del loro tempo e la comune preocupazione sullo stato di decadenza politica, culturale e, in fin dei conti, morale della società e dell'uomo contemporaneo.                                                                                       

 2019 * 96 pp. * brossura  * 150×210 mm *  ill. a colori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comentario della vita di Giannozzo Manetti

Edizione critica e commento a cura di Wi-Seon Kim

  Autore: Vespasiano da Bisticci

  ISBN: 978-88-7970-908-8

  Prezzo:  € 22,00

Vespasiano da Bisticci (1422-1498), noto editore e commerciante di manoscritti, dopo aver cessato la proria attività libraria nel 1479, si dedicò alla scrittura di biografie di personaggi emineti del suo tempo, le cosidette Vite. Tra di esse si distingue quella di Giannozzo Manetti (1396-1459) intitolata Comentario della vita di messere Gianozzo Manetti e tramandata in sei manoscritti diversi. Qui se ne propone una nuova edizione critica corredata di commenti storico-culturali e di una introduzione che mette in rilievo aspetti inediti sull'autore e sull'opera. 

2019 * 312 pp. * brossura * 170×240 mm *  b/n

 

 

 

 

 

 

Quadrerie

 

 A cura di: Cristina De Benedictis, Donatella Pegazzano e Riccardo Spinelli

 ISBN: 978-88-7970-961-3

 Prezzo:  €  16,00

Il volume contiene saggi che illustrano, attraverso il ricorso a documentazione archivistica inedita, la nascita, lo sviluppo e le principali caratteristiche di alcune importanti collezioni fiorentine dal Seicento al Settecento: Guicciardini, Strozzi, Giraldi, Rinuccini, Orlandini del Beccuto e Sansedoni. Insieme alle collezioni contenute nel primo e nel secondo volume (2015, 2017).                                                                                       

 2019 * 272 pp. * brossura  * 150×210 mm *  b/n

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le committenze sacre di Cosimo II de’ Medici

 

 Autore: Roberto Spinelli

 ISBN: 978-88-7970-962-0

 Prezzo:  €  16,00

 Tratto peculiare del mecenatismo del penultimo granduca di Toscana, Cosimo III de’ Medici (Firenze 1642-   1723),  le commissioni sacre ne segnarono l’intera esistenza sostanziandosi in patrocini importanti che   portarono il  sovrano ad elargire generose elemosine per il restauro di vetusti edifici esistenti o di nuova   fondazione, a   commissionare preziosi contenitori necessari a conservare e valorizzare rare e ambite reliquie,   così come ad  ordinare serie di dipinti destinate a primari luoghi di culto, non soltanto toscani. Di tante di   queste iniziative (la più parte sconosciute) che ebbero, come esito, la produzione di significative opere d’arte,  si dà ragione in questo libretto nella consapevolezza che tali decisioni sovrane furono sì mosse da   una  religiosità profonda e partecipata, esemplare del carattere del principe ed esternata con la pompa e la   ‘visibilità’ tipiche del periodo, qualificandosi  tuttavia anche funzionali ad accreditare, agli occhi del popolo, i   propri meriti quale ‘primo credente’ dello Stato,  esempio di virtù e rettitudine morale, e di affezione alla   Chiesa, prerogative imprescindibili per un  sovrano cattolico della fine del XVII secolo     

                                                                                         2019 * 144 pp. * brossura  * 150×210 mm *  b/n