Studi e percorsi storico-artistici

La Basilica della Santissima Annunziata

Dal Duecento al Cinquecento

CuratoriCarlo Sisi

ISBN: 978-88-7970-623-0

Prezzo:  € 77.00

Fulcro di devozione e di storia civica, la basilica della Santissima Annunziata mantiene ancora oggi la maestosa sacralità di cui parlano le cronache del passato. Primo impegno di questa impresa editoriale è stato quello di avviare una campagna fotografica in grado di documentare ogni componente del complesso architettonico. Ne è così risultata una comprensione organica della basilica e dei suoi monumentali annessi, che nel libro è tradotta in un “atlante” di immagini fotografiche inaspettate per la qualità e la freschezza, tali da consentire un’inedita lettura delle opere della basilica; mentre i saggi affidati a studiosi di grande prestigio scientifico approfondiscano tutti i campi di indagine offerti da un organismo architettonico fra i più vasti e “interdisciplinari” di Firenze.
Saggi: Fra Gabriele Allesandrini, O.S.M.; Roberto Baglioni; Paolo Bertoncini Sabatini; Enrica Castellucci; Sonia Chiodo; Andrea De Marchi; Carlo Falciani; Aldo Galli; Dora Liscia Bemporad; Gabriele Morolli; Antonio Natali; Claudio Pizzorusso; Brunella Teodori.
Fotografie: Antone Quattrone

2013 258 pp* cartonato  * 24×28,5 * 158 ill. 

 

La collezione Ambron

alla Galleria d'arte moderna di Firenze
Vol. I Pittori di accademia, Macchiaioli e Postmacchiaioli

CuratoriDora Liscia Bemporad, Giovanna Lambroni

ISBN: 978-88-7970-622-3

Prezzo:  € 35.00

Il primo di due volumi raccoglie in un’indagine organica i dipinti del XIX secolo appartenuti a Leone Ambron e donati alla Galleria d’arte moderna di Firenze. L’opera intende analizzare in una visione organica una parte cospicua dei trecentocinquanta pezzi che compongono l’intera collezione, dividendola per scuole e sottolineando i motivi delle scelte operate da Ambron nel corso di vari decenni. Il particolare amore che egli ebbe verso i Macchaioli lo portarono ad acquistare quadri di tutto rilievo, alcuni dei quali eseguiti da Giovanni Fattori, tra i quali spicca il ritratto della cugina Argia, quello della seconda moglie e di Diego Martelli. Ma altri nomi prestigiosi rendono unica questa raccolta, come Odoardo Borrani, Vito D’Ancona, Silvestro Lega. I vari gruppi sono stati analizzati da specialisti nel settore fornendo al lettore, oltre ad uno studio puntuale e attento, una preziosa bibliografia che agevolerà i futuri approfondimenti di questo momento cruciale della storia dell’arte moderna.

2013 320 pp* brossura * 28×24 * 125 ill. 

 

Pontormo e il suo seguito nelle terre d’Empoli

CuratoreCristina Gelli

ISBN: 978-88-7970-646-9

Prezzo:  € 20,00

Tredicesimo catalogo della serie delle mostre della "Città degli Uffizi" il progetto di Antonio Natali, Direttore della Galleria degli Uffizi, che coinvolge l'enorme patrimonio artistico e culturale degli Uffizi. Il catalogo riscopre il Pontormo, uno dei tanti grandi artisti che questo generoso territorio ha saputo donare.  La mostra è curata da Cristina Gelli e nel catalogo ci sono contributi dello stesso Antonio Natali e di altri storici dell'arte come Belinda Bitossi, Marco Campigli, David Parri.

 2013 * 138 pp. * brossura * 17×24 * 60 ill.

 
 

 

Splendidissime gioie

Cammei, cristalli e pietre dure milanesi per le Corti d'Europa

AutoriPaola Venturelli

ISBN: 978-88-7970-639-1

Prezzo:  € 25.00

Il volume prende in considerazione gli straordinari oggetti di cristallo e pietre dure (agate, diaspri, lapislazzuli) realizzati dalle botteghe milanesi tra Rinascimento e Barocco, oggi principalmente conservati tra Parigi (Louvre), Madrid  (il Prado), Vienna (Kunsthistorisches Museum), Monaco di Baviera, Dresda, Firenze (Museo degli Argenti) e provenienti dalle più celebri collezioni di materiali glittici del passato, dai Gonzaga di Mantova, ai Medici di Firenze, ai Savoia, solo per rimanere in ambito italiano. 

Vasellame da tavola dalle bizzarre forme ed eleganti intagli, preziosi scrigni, cammei pregiati, furono eseguiti dai Saracchi, dai Miseroni, con altri artigiani per una selezionata clientela che considerava tali opere un vero e proprio status symbol, mezzo perfetto per concretizzare il fasto come simbolo di potere.

L’Autrice individua autori e opere, ricostruendo modalità lavorative, pratiche esecutive e committenze, tratteggiate attraverso una capillare ricerca tra gli archivi, le fonti scritte e i Musei.

 

2013 352 pp. * brossura * 17×24  * 104 Tav.

 

 

Arte a Figline

Da Paolo Uccello a Vasari
CuratoriNicoletta Pons

ISBN: 978-88-7970-603-2

Prezzo:  € 22.00

La mostra si inserisce nella fortunata collana “La città degli Uffizi” ideata da Antonio Natali e prosegue idealmente Arte a Figline. Dal Maestro della Maddalena a Masaccio, esposizione curata da Angelo Tartuferi nel 2010, che intendeva valorizzare le opere più importanti del territorio figlinese e dei territori limitrofi fra XIII e gli inizi del XV secolo. Con il medesimo intento, la mostra del 2013, curata da Nicoletta Pons, presenta, nelle sale del Palazzo Pretorio di Figline,  venti opere di pittura e scultura fra Quattro e Cinquecento, con l’aggiunta di una miniatura del  museo della Collegiata. Il percorso espositivo sottolinea  l’esistenza, sul territorio, di inedite sculture e interessanti pale d’altare che rivelano, non solo una qualità degna di chiese cittadine, ma anche la presenza di committenze importanti e significative. 

La mostra si terrà a Figline Valdarno, Palazzo Pretorio, dal 19 ottobre 2013 al 19 gennaio 2014.

 

2013 208 pp. * brossura * 17×24  * 104