Studi e percorsi storico-artistici

L’immortalità di un Mito

L'eredità di Michelangelo nelle arti e negli insegnamenti accademici a Firenze dal Cinquecento alla contemporaneità

CuratoriSandro Bellesi, Francesca Petrucci

ISBN: 978-88-7970-711-4

Prezzo:  € 24.00

Catalogo della mostra omonima che ha chiuso le celebrazioni per il 450° anniversario della fondazione dell’Accademia delle Arti del Disegno e della morte di Michelangelo Buonarroti, primo accademico della secolare istituzione fiorentina. Sono stati presentati, presso la Sala delle Esposizioni dell’Accademia delle Arti del Disegno, cinque secoli di eredità michelangiolesca, con calchi ottocenteschi delle più note sculture e opere di artisti che alle formule stilistiche e iconografiche del “padre e maestro di tutte le arti” si sono ispirati: tra questi, dipinti, statue disegni, medaglie e fotografie. Il catalogo raccoglie, oltre alle schede delle opere esposte, venti saggi di noti specialisti sul legame degli artisti fiorentini (e non solo) con Michelangelo.

2014 248 pp* brossura  * 21×29,7 *  ill. 

 

 

 

Officina Pratese

Tecnica, stile, Storia

Curatore: Paolo Benassai, Marco Ciatti, Andrea De Marchi, Cristina Gnoni Mavarelli, Isabella Lapi Ballerini

ISBN: 978-88-7970-664-3

Prezzo:  € 30.00

Il volume raccoglie gli atti del Convegno di studi “Officina Pratese, tecnica, stile e storia”, tenutosi a Prato il 6 e 7 dicembre 2013, in collaborazione con l'Università di Firenze, l'Opificio delle Pietre Dure e con la Soprintendenza per i Beni Storici e Artistici. Nella prima parte del volume si espongono le indagini conoscitive sui restauri delle opere di Paolo Uccello e di Filippo Lippi, con l'intento di far emergere l'alto grado di sperimentalismo del loro modo operativo. La seconda parte, invece, è dedicata alle questioni interpretative e filologiche relative alla produzione artistica a Prato nel Quattrocento.

2014 112 pp* brossura con bandelle  * 17×24 *  ill. 

 

 

 

Contraffazione dell’Arte Arte della Contraffazione

Mostra e incontri di Studio

CuratorePaola Refice

ISBN: 978-88-7970-663-6

Prezzo:  € 15.00

Ad Anghiari presso il Museo Statale di Palazzo Taglieschi, dal giugno 2012 al giugno 2013, nell'ambito della mostra Arte della Contraffazione – Contraffazione dell’Arte, la Soprintendenza BAPSAE ha organizzato una serie di giornate-studio sul tema dell'arte della contraffazione delle opera d'arte, delle quali in questo volume se ne pubblicano gli atti. State esposte al Museo opere esemplificative della storia del falso, della copia, del riadattamento, della riproduzione in stile e del loro mercato, a partire dalla vicenda della “Musa Polimnia” di Cortona, passando per i celebri interventi di Elia Volpi e Alceo Dossena, fino alla questione enigmatica delle Teste di Modigliani. Testi di: Alessandro Benci, Paolo Bruschetti, Luisa Caporossi, Patrizia Cappelletti, Rossella Cavigli, Michele Loffredo, Pierluigi Puglisi, Paola Refice

 

2014 112 pp* brossura con bandelle  * 17×24 *  ill. 

 

 

Passione e Collezione

Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo

AutoreMarino Marini

ISBN: 978-88-7970-703-9

Prezzo:  €90.00

Il volume, che funge da catalogo per l’esposizione allestita a Casa Buonarroti, offre una campionatura eterogenea di maioliche e di ceramiche invetriate che ben esemplifica le produzioni delle fornaci dislocate nel bacino del Valdarno fiorentino fra XIV e XVIII secolo, integrate da alcuni esempi collocabili perlopiù nella Toscana centrale. Si vuole offrire una panoramica di un’attività così fondamentale per le epoche passate, nella quale, accanto alle produzioni correnti, si possono cogliere talvolta i caratteri distintivi di veri e propri capolavori troppo spesso relegati a semplici oggetti d’arredo.

2014 258 pp* cartonato con sovraccoperta  * 28,5×24 *  ill. 

 

 

 

 

 

Tra Napoli e Milano Viaggi di artisti nell’Italia del Seicento

II. Salvator Rosa

AutoreFloriana Conte

ISBN: 978-88-7970-605-6

Prezzo:  €42.00

Il piano complessivo di Tra Napoli e Milano. Viaggi di artisti nell’Italia del Seicento si articola in due tomi, il primo dei quali Da Tanzio da Varallo a Massimo Stanzione, è stato stampato nel novembre 2012. Nell’opera, unitariamente considerata, si ricostruisce una vera e propria storia dell’arte nell’Italia del Seicento: Napoli, capitale del Viceregno spagnolo, risulta in competizione e in dialogo costanti con Roma e con l’altro polo spagnolo in Italia, il ducato di Milano. Sullo sfondo è spesso Firenze, ove si sviluppa una parte consistente delle vicende narrate nel secondo volume: nella capitale medicea opera a lungo Salvator Rosa, figura centrale del volume. Della duplice professionalità del pittore e poeta napoletano, autore di opere destinate a luoghi pubblici e al collezionismo privato per Napoli, Roma e i territori periferici dello Stato pontificio, Milano e Firenze, si offre una lettura nuova, risultato di oltre sette anni di ricerche. Analogamente al primo, anche il secondo volume di Tra Napoli e Milano è corredato da un’Appendice di fonti pubblicate per la prima volta integralmente in edizione critica, frutto di una ricognizione capillare effettuata dall’autrice in archivi pubblici e in biblioteche dal 2006 a oggi; il volume è chiuso da glossario e indice dei nomi.

2014 736 pp* brossura  * 17×24 * 204 ill.