Novità Editoriali – News

Storia e teoria del restauro dei mosaici

Un itinerario dall'antichità al XX secolo

 

 Autore: Ilaria Pennati

 ISBN: 978-88-7970-973-6

 Prezzo:  €  20,00

Il volume ripercorre i più significativi interventi condotti sul patrimonio musivo italiano, dalle prime manomissioni eseguite già durante le più antiche fasi d'uso ai restauri più recenti, attraverso un itinerario avvincente che si snoda fra differenti contesti geografici.

 

2019 * 240 pp. * brossura * 17×24 mm *  b/n

 

 

Forni e le pratiche del colorire. Alle radici della scuola fiorentina del restauro

 

 A cura di: Marco Ciatti, Francesca Martusciello

 ISBN: 978-88-7970-970-5

 Prezzo:  €  18,00

Il volume raccolgie gli Atti della giornata di studio dedicata ad Ulisse Forni in occasione dei 150 anni della sua morte (1867-2017), che si è tenuta presso l'Opificio delle Pietre Dure.

 

2019 * 120 pp. * brossura * 17×24 mm *  ill.

 

 

Alchimia di Jackson Pollock

Viaggio all'interno della materia

 A cura di: Luciano Pensabene Buemi, Francesca Bettini, Roberto Bellucci

 ISBN: 978-88-7970-806-7

 Prezzo:  €  30,00

Un libro che illustra  tutte le fasi del restauro dell'opera  Alchemy di Jackson Pollock, effettuato dall'Opificio delle Pietre Dure in collaborazione con il Peggy Guggenheim di Venezia e il Museo Solomon R. Guggenheim di New York.

Il volume è corredata da tavole apribili.

2019 * 184 pp. * brossura con bandelle * 210×280 mm *  ill. a colori

 

 

Le committenze sacre di Cosimo II de’ Medici

 

 Autore: Roberto Spinelli

 ISBN: 978-88-7970-962-0

 Prezzo:  €  16,00

 Tratto peculiare del mecenatismo del penultimo granduca di Toscana, Cosimo III de’ Medici (Firenze 1642-   1723),  le commissioni sacre ne segnarono l’intera esistenza sostanziandosi in patrocini importanti che   portarono il  sovrano ad elargire generose elemosine per il restauro di vetusti edifici esistenti o di nuova   fondazione, a   commissionare preziosi contenitori necessari a conservare e valorizzare rare e ambite reliquie,   così come ad  ordinare serie di dipinti destinate a primari luoghi di culto, non soltanto toscani. Di tante di   queste iniziative (la più parte sconosciute) che ebbero, come esito, la produzione di significative opere d’arte,  si dà ragione in questo libretto nella consapevolezza che tali decisioni sovrane furono sì mosse da   una  religiosità profonda e partecipata, esemplare del carattere del principe ed esternata con la pompa e la   ‘visibilità’ tipiche del periodo, qualificandosi  tuttavia anche funzionali ad accreditare, agli occhi del popolo, i   propri meriti quale ‘primo credente’ dello Stato,  esempio di virtù e rettitudine morale, e di affezione alla   Chiesa, prerogative imprescindibili per un  sovrano cattolico della fine del XVII secolo     

                                                                                         2019 * 144 pp. * brossura  * 150×210 mm *  b/n