Novità Editoriali – News

Marmi antichi a Palazzo Vecchio dalla collezione romana di Villa Medici

Storia e restauro

 A cura di: Giuseppina Carlotta Cianferoni e Serena Pini

 ISBN: 978-88-7970-801-2

 Prezzo € 28,00

 

Il volume presenta compiutamente, per la prima volta, le quattro statue del I-II secolo d.C., raffiguranti Apollo, Hermes, Pothos e Dioniso, che ornano la testata meridionale del Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio. Difficilmente amovibili per il peso e la posizione, e accessibili solo sul fronte, non sono state oggetto di moderni restauri e approfonditi studi storico-critici, finché tra il 2014 e il 2015 l’Amministrazione Comunale, di concerto con la Soprintendenza Archeologica della Toscana, ne ha intrapreso il recupero conservativo, rimuovendole provvisoriamente dalle nicchie. Il restauro, accompagnato da una campagna di indagini diagnostiche, si è concluso alla fine dello scorso anno con eccellenti risultati e ha consentito la scoperta di aspetti inediti e di notevole interesse. Il volume illustra i risultati degli studi condotti, documenta il restauro e mostra, con un adeguato corredo di immagini, i particolari di notevole qualità e di interesse storico che la loro moderna collocazione entro nicchie e a quote elevate, ha finora negato alla vista del pubblico e degli studiosi. ​

 

 

2016 * 246pp. * brossura * 210×280 mm *  

 

 

 

 

 

 

37. Ante antica in mostra

Rinascimento e Barocco genovesi negli anni di Orlando Grosso (1908-1948)

 A cura di: Andrea Leonardi

 ISBN: 978-88-7970-753-4

 Prezzo:  € 25,00

 

 

Sullo sfondo della difficile situazione vissuta dal patrimonio storico-artistico nazionale ed europeo tra i due conflitti mondiali, il volume Arte antica in mostra indaga la fortuna critica della straordinaria dotazione artistica della città di Genova, con particolare riferimento al ruolo giocato da Orlando Grosso, direttore del civico Ufficio di Belle Arti.

Durante il suo mandato, lo spazio effimero della mostra e quello istittuzionale del museo furono i due fronti di azione nell'ambito di un progetto culturale unitario, di portata internazionale e parallelo alla "Genova pittrice" di Roberto Longhi.

 

 

2016 * 214pp. * brossura * 170×240 mm *  

 

 

 

 

 

 

47. Dall’alluvione alla rinascita: il restauro dell’Ultima Cena di Giorgio Vasari

Santa Croce cinquant'anni dopo (1966-2016)

 A cura di: Roberto Bellucci, Marco Ciatti, Cecilia Frosinini

 ISBN: 978-88-7970-805-0

 Prezzo € 30,00

 

 

La grande Ultima Cena di Giorgio Vasari, dipinta per il convento fiorentino detto “delle Murate”, poi spostato in Santa Croce, su cinque pannelli lignei che raggiungono un’ampiezza eccezionale di 262×580 cm, all’epoca dell’alluvione del 1966 fu gravemente danneggiata dalle acque: la tavola rimase per più di 48 ore immersa nell’acqua e nel fango. 

Nonostante la graduale asciugatura, l’azione combinata delle deformazioni del supporto ligneo e il forte degrado degli strati della preparazione causarono una perdita di coesione di quest’ultima, con il conseguente cedimento di adesione fra le tre parti costituenti: supporto-preparazione-colore. 

Il dipinto, rimasto quindi per quarant’anni nei depositi è dal 2006 in cura presso l’Opificio delle Pietre Dure.

Nel volume si presenta il restauro che ha avuto come scopo la ricomposizione di un’unitarietà visiva e materica, evitando tutte le operazioni invasive, un tempo utilizzate in casi così disastrati, quali la separazione tra colore e supporto (il cosiddetto “trasporto”). Il volume dà conto dell’intervento di restauro inteso nella sua globalità, dalla fase diagnostica, conoscitiva e progettuale, alle prove sperimentali e i test necessari alla definizione del progetto, alla fase operativa. I risultati della miracolosa rinascita verranno celebrati ed esposti insieme al capolavoro in una mostra che avrà luogo a Firenze nel novembre 2016.

 

 

2016 * 198pp. * brossura con bandelle * 210×280 mm *  

 

 

 

 

 

 

ReUSO 2016

IV Convegno Internazionale sulla documentazione, conservazione e recupero del patrimonio architettonico e sulla tutela

paesaggistica

 

 A cura di: Sandro Parrinello

 ISBN: 978-88-7970-810-4

 Prezzo:  € 35,00

 

 

Il cofanetto raccoglie gli atti del IV convegno ReUSO che tenutosi a Pavia il 6-7-8 di ottobre 2016. L’evento, organizzato con cadenza annuale, vuole favorire l’interscambio di esperienze e criteri rispetto a un tema totalmente attuale: il riuso del patrimonio, tanto a livello architettonico, quanto urbano e paesaggistico.

Il Reuso non è un tema nuovo, da sempre gli spazi dell’abitare subiscono cambi di destinazione, di immagine, di forma, vengono aggiornati e reinterpretati dalla storia, in qualsiasi periodo storico.

Obiettivo del congresso è l’approfondimento, nel contesto internazionale, delle conoscenze e delle strategie di intervento relative alla conservazione e valorizzazione de patrimonio architettonico, urbano e paesaggistico. Il congresso vuole riunire la comunità accademica internazionale interessata alla divulgazione scientifica e offrire uno spazio di discussione sui temi relativi alla documentazione, conservazione e riuso del patrimonio architettonico.

ReUSO 2016 mira ad un’analisi delle procedure pratiche per la valorizzazione del patrimonio architettonico storico nei diversi contesti culturali per promuovere considerazioni sulla musealizzazione e sulla flessibilità delle nuove funzioni previste per i beni architettonici in relazione alle variazioni di mercato. 

Il cofanetto comprende un CD con i contributi e un libro degli abstract.

 

 

2016 * 

 

 

 

 

 

 

Restauro in accademia

 

 

 A cura di: Alfondo Panzetta

 ISBN: 978-88-7970-812-8

 Prezzo € 12,00

 

 

In occasione della prima sessione di diploma del corso quinquennale della Scuola di restauro, l’Accademia di Belle Arti di Bologna inaugura la pubblicazione dei quaderni “RESTAURO in ACCADEMIA” dedicati alle migliori tesi di laurea, facendosi così interprete capofila delle frequenti sollecitazioni riguardanti la necessità di rendere pubblici i risultati della didattica. In questa prima uscita di “RESTAURO in ACCADEMIA. Bologna” sono presentate le ampie sintesi di tre lavori di tesi – due del corso PFP2 e una del corso PFP5 – che hanno meritato la lode da parte della commissione MIBACT-MIUR.​

 

 

2016 * 118pp. * brossura * 170×240 mm