Studi di storia e documentazione storica

  • Pagine 1 di 2
  • 1
  • 2
  • >

Predicatori, artisti e santi nella Toscana del Rinascimento

AutoreNirit Ben-Aryet Debby

ISBN: 978-88-7970-683-4

Prezzo:  € 22,00

Questa raccolta di saggi mostra la ricchezza di nuove informazioni, che le immagini e i sermoni possono offrire quando si usa un metodo d’approccio interdisciplinare, unendo studi sull’arte e sulla predicazione. I vari saggi analizzano la relazione tra predicazione e arte, studiando nel dettaglio l’uso delle opere d’arte nella predicazione, il culto dei santi nelle immagini e nei sermoni, e l’importanza dei pulpiti in quanto monumenti architettonici e scene per la predicazione popolare. L’autore adotta un approccio interdisciplinare al soggetto, unendo la storia dell’arte, l’analisi storica e gli studi sui sermoni, esaminando così la questione della committenza, delle forme, dei riti e il significato spirituale e simbolico della tradizione omiletica e visiva, nella Toscana del tardo medioevo e dell’era moderna.
 

2015 * 240 pp. * brossura  * 17×24 * ill. 

 

 

Soffici e Sironi

silenzio e inquietudine

CuratoreLuigi Cavallo

ISBN: 978-88-7970-720-6

Prezzo:  € 15,00

Catalogo della mostra omonima, che inaugurerà il 28 marzo 2015 presso il Museo Soffici di Poggio a Caiano (PO), a cura di Luigi Cavallo, che spiega «Nell’esposizione qui proposta di due maestri della pittura italiana non si vuole fornire alcuna chiave di lettura sincronica che abbia scambievole validità: solo uno sguardo parallelo che lasci a ciascuno i propri ritmi creativi e le specifiche ambientazioni storico-critiche. Soffici e Sironi, orgogliosi di rappresentare una ricerca contemporanea, si possono accostare solo se si accolgono separatamente, campioni di un percorso, ai livelli più alti, del linguaggio e dello stile italiano, ammesso che un carattere nazionale si possa riconoscere dal nutrimento nelle ricche sorgenti dell’arte classica. Soffici è il critico che in Italia ha aperto la scatola del moderno; Sironi il pittore che ha messo in scena le teatriche ambiguità del mondo nuovo».
 

2015 * 64 pp. * brossura  * 23×18,5 * ill. 

 

 

Il patrimonio della fraternita dei Laici

Libri, manoscritti e documenti tra biblioteca e archivio

CuratoreAntonella Moriani

ISBN: 978-88-7970-696-4

Prezzo:  € 28,00

Il presente volume è il primo di una trilogia dedicata, nell’ordine, al patrimonio librario e archivistico, archeologico e artistico della Fraternita dei Laici, oggi conservato rispettivamente nella Biblioteca Città di Arezzo, nell’Archivio Storico della Fraternita, nel Museo Archeologico Gaio Cilnio Mecenate e nel Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna di Arezzo. Lo scopo di questa importante impresa editoriale che è quello di fare conoscere il patrimonio di Fraternita nella sua interezza, oltre che ricchezza, uscendo quindi anche dalle “stanze” del prestigioso palazzo di piazza Grande e andando ad individuare tutto quello che proviene dall’Ente, sebbene collocato altrove rispetto alla sede storica, dove l’antica istituzione è tornata nel 2011, dopo due secoli. Molto interessante è la storia della raccolta libraria, iniziata con il lascito di un grande benefattore, Girolamo Turini, medico aretino che ha lasciato alla Fraternita nel 1602, la sua libreria. Dalla donazione del Turini si passa all’impresa di aprire una Libreria pubblica nel palazzo di piazza Grande. Negli anni successivi la biblioteca fu arricchita da altri lasciti. Dopo l’incendio del 1759 e la necessità di restauro, la libreria ha goduto di un momento di splendore, inserendosi a pieno diritto nel clima culturale enciclopedico del momento. E, infine, la documentazione archivistica conservata nell’Archivio storico della Fraternita, ma in parte anche fuori di esso, cui è ormai ampiamente riconosciuto il ruolo di insostituibile fonte per la storia politica, economica, sociale e culturale di Arezzo dal Medioevo all’età contemporanea.​
 

2014 * 176 pp. * brossura  * 24×28,5 * ill. 

 

 

Gargonza

The Caste, the People Memoirs of a Landowner

AutoreRoberto Guicciardini Corsi Salviati

ISBN: 978-88-7970-708-4

Prezzo:  € 20,00

Gargonza, borgo fortificato del Duecento al centro di una vasta e antica tenuta, nel dopoguerra ha vissuto l’esodo rurale e l’abbandono della terra, con una profonda trasformazione del luogo, fino alla scomparsa della Fattoria dopo oltre due secoli di fiorente attività. Con una meticolosa opera di recupero, in decenni di pazienti lavori nel pieno rispetto del passato, il luogo è rinato come centro residenziale dove le persone sono ancora l’elemento cardine. Molti sono i personaggi che con la loro attiva presenza hanno creato un legame affettivo, che continua ancora oggi, giunti ormai alla terza generazione da quando gli antichi abitanti lasciarono Gargonza: si è creata quindi una memoria della memoria, che ne prolunga la vita, qui narrata attraverso le voci e le storie dei protagonisti.

Volume in  lingua inglese
 

2014 * 160 pp. * brossura  * 21×29,7 * 73 ill. 

 

 

 

 

 

 

Studi sulla Santissima Annunziata di Firenze in memoria di Eugenio Casalini osm

Non est in tota sanctior urbe locus

CuratoriLamberto Cruciani osm, Dora Liscia Bemporad

ISBN: 978-88-7970-691-9

Prezzo:  € 16,00

Nel terzo anniversario della morte, la Provincia dei frati Servi di Maria e il Convento fiorentino della Santissima Annunziata vogliono ricordare con questa miscellanea la figura e l’opera di fra Eugenio Casalini, personalità complessa e spiritualmente variegata che ha trascorso la sua vita per oltre sessant’anni nel Convento della Santissima Annunziata, vivendo dai difficili anni del Dopoguerra in questa città allora ricca di eventi politici ed ecclesiali che hanno segnato la sua storia di un uomo e di frate.

2014 352 pp* brossura  * 17×24 * 73 ill. 

 

 

 

 

 

 

 
  • Pagine 1 di 2
  • 1
  • 2
  • >