Studi, itinerari, memoria

La Camera di Commercio di Arezzo 1862 – 2012

 

Vicende e protagonisti

Autore: Luigi Armandi

ISBN978-88-7970-528-8

Prezzo € 70.00

Lo sviluppo di un territorio letto attraverso il contributo e la politica d’intervento della Camera di Commercio di Arezzo, un organismo economico essenziale nel potenziale che ha espresso, ed esprime, nel suo mandato, una serie di funzioni alimentate in modo singolare nel corso dei decenni. Territorio dove si cura lo sviluppo delle comunicazioni, delle relazioni con le vallate, e nella necessaria collegialità ogni figura esalta le locali capacità. Protagonisti ne sono gli amministratori di questo ente pubblico che, nel 150° della sua fondazione, offre così una documentata lettura del contributo di quanto realizzato, a favore della comunità, dai suoi 33 presidenti, dai 19 segretari generali e dagli oltre 200 consiglieri. Oltre 400 illustrazioni completano il racconto delle vicende presentate.

 

2011 * 322 pp. * cartonato * 24×32 * ill.

 

 

 

 

La prima chiave di Bologna

Castel San Pietro nel Medioevo 

Curatore: Tommaso Duranti

ISBN978-88-7970-529-5

Prezzo:  € 40.00

Il volume ripercorre i primi tre secoli di vita di Castel San Pietro Terme, il primo insediamento fondato, nel 1199, dal comune di Bologna. Attraverso le vicende politico-istituzionali, l’andamento demografico ed economico della comunità, le forme urbanistiche e difensive dell’insediamento, ci si immerge nella vita di un importante centro, voluto dal comune bolognese quale caposaldo territoriale, militare e commerciale verso il confine orientale del suo contado. La storia della comunità di Castel San Pietro, contestualizzata nello scenario politico bolognese e italiano dal XII all’inizio del XVI secolo, apre importanti squarci di riflessione sull’età comunale, sulle sfide dell’economia del tempo, sulle strategie geopolitiche dal periodo di massima floridità dell’esperienza comunale al momento traumatico delle guerre d’Italia e della conquista, da parte della Chiesa, della Romagna e di Bologna

 

2011 * 274 pp. * cartonato * 24×33 * ill.

 

 

 

La Provincia di Firenze per i 150 anni dell’Unità d’Italia

riflessioni, immagini, documenti

CuratoreLuigi Ulivieri

ISBN978-88-7970-497-7

Prezzo:  € 40.00

Il volume celebra i 150 anni della Provincia di Firenze, ripercorrendo le varie fasi della sua formazione, dalla nascita fino ad oggi, passando attraverso le Guerre e l’alluvione che ha colpito Firenze nel 1966. Il volume si compone di tre saggi introduttivi che illustrano il pensiero polito e la storia amministrativa della Provincia e le sue circoscrizioni territoriali e di una ricca appendice documentaria con gli atti istituzionali della Provincia, una nota biografica di tutti i Presidenti oltre ad una galleria fotografica delle iniziative più importanti.
 

2011 * 374 pp. * cartonato con cofanetto * 27×31 * 255 ill.

 

 

 

 

 

 

 

In Victoria Vita

Monumenti ai caduti della grande guerra nell'aretino  

CuratoreDominique Charles Fuchs e Renata Gottschalk

ISBN978-88-7970-345-1

Prezzo:  € 25.00

I monumenti ai caduti della Prima Guerra Mondiale nel territorio della provincia di Arezzo, pur essendo stati oggetto di pubblicazioni precedenti, mancavano di una completa schedatura e soprattutto di un studio approfondito dal punto di vista sia storico che storico artistico. La Soprintendenza B.A.P.S.A.D di Arezzo, ha curato la pubblicazione di questo volume che esamina  i risultati della ricognizione sul territorio, con la storia di ogni monumento, tratta dalla ricerca negli archivi comunali e, soprattutto, affronta, dove è possibile, lo studio degli scultori ed architetti autori di questo genere di opere.

2010 * 212 pp. * brossura * 22×22 * 152 ill.

 

 

Navigare in Arno

Acque, uomini e marmi tra Firenze e il mare in Età Moderna

AutoriEmanuela Ferretti, Davide Turrini

ISBN978-88-7970-458-8

Prezzo € 18.00

L'Arno ha rappresentato una risorsa di primaria importanza nel corso dei secoli. Navigabile da Signa a Pisa fino alle soglie dell'Età contemporanea, il fiume è stato solcato da uomini e merci che ne hanno sfidato le anse e i capricci, la corrente e i gorghi, i dislivelli e le secche. Con l'Età moderna scienziati e ingegneri, quali Leonardo, Tribolo e Buontalenti, cominciano a confrontarsi con l’Arno in modo nuovo, superando i particolarismi delle singole realtà territoriali e iniziando a pensare al corso d’acqua come ad un sistema unitario, alla ricerca di nuove soluzioni per migliorarne la navigabilità, per contrastare i pericoli delle esondazioni e mantenere gli argini in buono stato, per sfruttare al meglio la forza dell'acqua per mulini e gualchiere. Nel volume Acque, uomini e marmi tra Firenze e il mare. Per una storia del basso corso dell’Arno in Età Moderna questo lungo processo viene illustrato con un ricco apparato iconografico e testimonianze documentarie, a delineare un quadro complesso e affascinante per riscoprire un rapporto privilegiato con la risorsa fluviale.

2010 * 144 pp. * brossura * 17×24 * 100 ill. XIX Tavole Cd-rom