Archivi del mese: settembre 2013

  • Pagine 1 di 2
  • 1
  • 2
  • >

Progetti tra paesaggio agricoltura e tecnologia

Un laboratorio di idee per la nuova cantina di Colognole in Chianti Rufina tra contemporaneità e tradizione

AutoreFabio Fabbrizzi

ISBN: 978-88-7970-628-5

Prezzo:  € 18.00

Un paesaggio straordinario, un ambiente ricco di tradizione, di storia e cultura, una Azienda Vitivinicola di caratura internazionale, un Laboratorio di Progettazione della Facoltà di Architettura di Firenze, un professore e i suoi studenti, sono questi gli ingredienti principali di una pubblicazione che racconta e raccoglie gli esiti di alcuni anni di lavoro. Un lavoro attento, maturato sul campo in relazione ad un contesto vero, ad un tema vero, ad una realtà vera. Rendering, planimetrie, plastici, prospetti e sezioni, descrivono un patrimonio di idee che rappresenta molto più di un semplice insieme di visioni e suggestioni. Il tema della cantina contemporanea infatti, esprime al meglio le molte declinazioni dell’odierno rapporto tra artificio e natura e questo si registra nei molti esempi elaborati durante questa singolare sinergia che ha prodotto pur nelle doverose diversità, la coerenza di un’architettura capace di interpretare i molti caratteri dell’identità ambientale toscana senza rinunciare alla stimolante dimensione della ricerca e dell’innovazione.

2013 192 pag. * brossura * 28×23 *  278 ill.

 

 

Competitions

Architettura & Città

CuratoreFabio Fabbrizzi

ISBN: 978-88-7970-619-3

Prezzo:  € 10.00

È questa la seconda uscita del quaderno della sezione Architettura & Città del Dipartimento di Architettura Disegno Storia e Progetto della Facoltà di Architettura di Firenze. La pubblicazione raccoglie le molte e variegate esperienze condotte dai singoli afferenti alla sezione nell’ambito di concorsi nazionali ed internazionali di progettazione architettonica e urbana. Nel quaderno curato da Fabio Fabbrizzi, si riportano progetti di concorso svolti da Ulisse Tramonti, Alberto Baratelli, Fabio Fabbrizzi, Antonio Capestro, Claudio Zanirato, Andrea Ricci e Gianni Pratesi. La dimensione locale, quella nazionale e quella internazionale, vengono affrontate progettualmente dai vari autori alle varie scale di intervento, mostrando la comune attitudine di un approccio capace sia alla misura dell’edificio che a quella della città, di interpretare i molti aspetti dei diversi caratteri e identità dei luoghi con i quali si confronta.

2013 * 112 pag. * brossura * 28×23 *  192 ill.

 

 

5. All’indomani del grande Scisma d’Occidente

Jean Le Fèvre canonista al servizio dei Valois e il trattato
De planctu bonorum in risposta a Giovanni da Legnano

AutoriAlessandro Fabbri

ISBN: 978-88-7970-625-4

Prezzo:  € 22.00

Il trattato De planctu bonorum fu scritto nel 1379 dall’abate francese Jean Le Fèvre per sostenere la canonicità dell’elezione di Clemente VII, il papa eletto dai cardinali francesi che avevano sconfessato l'elezione di Urbano VI, così dando inizio al Grande Scisma d’Occidente. Le Fèvre ebbe tuttavia un obiettivo specifico: il De fletu Ecclesie, opera di Giovanni da Legnano, fautore di Urbano VI. Con questo lavoro l’autore ricostruisce il contesto storico entro cui i due giuristi avversari si mossero, le loro vite e carriere, le fasi dello Scisma nel suo divenire e soprattutto la struttura ed il contenuto del De planctu bonorum, ossia le riflessioni e argomentazioni adottate da Le Fèvre per far trionfare le ragioni del suo papa sul piano giuridico, ma per scopi eminentemente politici. Le Fèvre infatti fu anche uno ‘statista’, un diplomatico, un servitore della Corona di Francia e della dinastia dei Valois: un prelato di formazione culturale scolastica, ma che seppe destreggiarsi abilmente in un mondo attraversato da profondi ed irreversibili mutamenti politici, sociali e culturali. In appendice è riportata un’edizione del De planctu bonorum, rimasto fino ad oggi inedito.

2013 320 pp* brossura * 17×24  

 

 

 

Concia al Vegetale

Storia, produzione e sostenibilità del distretto toscano della pelle. Santa Croce sull'Arno e Ponte a Egola.
Vegetable Tanned Leather. The history, products and sustainability of the  Tuscan leather industries of Santa Croce sull'Arno e Ponte a Egola

Quaderni di Artigianato. 13

AutoreValerio Vallini

ISBN: 978-88-7970-618-6

Prezzo:  € 15.00

Concia al vegetale: un profumo remoto, un tuffo nel Basso Medio Evo: «Conciaj, conce, lavorazioni di pelle, ma anche mercati e snodi di traffici, pelli da conciare o anche secche e salate …». Dal profondo Trecento, nel sanminiatese, nomi di pellicciai e cuoiai, e un'artigianale "concia delle pelli". Nell'Ottocento i primi conciatori, i luoghi della concia. Nel Novecento le innovazioni. L’autarchia stimolò e incrementò la produzione della “vacchetta” e del cuoio da suola, secondo l’antica formula con le scorze di lecci e castagni. Singolari figure di imprenditori … «Si è cominciato con una botte da vino … con una cinghia sopra che si faceva girare…In queste botti da vino ci si faceva i fori, ci si faceva gli zipoli, si faceva lo sportello…». Anni Sessanta, venne l'addio alla Casa-concia, nacque l'associazionismo, fu una forza vincente. Razionalizzazioni produttive, soluzioni ambientali, le pelli e il cuoio nel Villaggio globale. L'incontro con la moda, il recupero della tradizione, fu Natural Sensation, dura ancora oggi.

 

2013 * 96 pp. * brossura * 17×24 * 100 ill.

 

 

 

29. Genova tra Rivoluzione e Impero

Patrimonio artistico, mercato dell'arte, progetti museografici

CuratoriMaddalena Vazzoler

ISBN: 978-88-7970-574-5

 

Prezzo: € 18,00
 

Il volume ripercorre le vicende occorse al patrimonio artistico genovese tra il 1797 e il 1815: dalla soppressione degli ordini religiosi alle politiche di concentrazione e smistamento dei beni artistici attuate dal governo della Repubblica Ligure e dal governo francese, alla disanima del mercato dell’arte attivo a Genova negli anni tra Rivoluzione e Impero, al progetto non realizzato di creare un museo civico nei locali della soppressa casa professa di San Filippo Neri. Accompagna il testo una ricca Appendice Documentaria che raccoglie documenti provenienti da archivi pubblici italiani e francesi.

 

2013 * 328 pp. brossura * 17×24 * 49 ill.

 

 

 

 

  • Pagine 1 di 2
  • 1
  • 2
  • >