Archivi del mese: gennaio 2014

  • Pagine 1 di 2
  • 1
  • 2
  • >

Salvaguardia del patrimonio del XX secolo

CuratorePaolo Caggiano, Fabiola Gorgeri

ISBN: 978-88-7970-643-8

Prezzo:  € 15,00

Il Novecento è stato un secolo di grandi cambiamenti qualitativi e quantitativi avvenuti coinvolgendo, con notevole rapidità, edifici e aree urbane. II volume raccoglie alcune riflessioni per un approfondimento conoscitivo necessario ad attuare una consapevole salvaguardia fisica e segnica dell’opera architettonica, urbana e territoriale, in un processo trasformativo ancora in atto.

2013  * 168 pp. * brosssura * 17×24  80 ill. 

 

Il mondo di Matteo Neroni, cosmografo mediceo

AutoreDaniela Lamberini

ISBN: 978-88-7970-630-8

Prezzo:  € 20,00

Il cosmografo pisano Matteo Neroni ebbe una vita lunga e a tratti rocambolesca. Dalla natia Peccioli era approdato nella Roma di papa Gregorio XIII, dove apprese a costruire globi e dipingere carte geografiche e divenne proto della Tipografia Medicea Orientale, diretta da Giovan Battista Raimondi, suo maestro e «padrone», ai danni del quale compì un furto clamoroso, che pagò con la  prigione. Scontata la pena, Neroni si trasferì a Firenze, dove fu arruolato a corte come cosmografo granducale e costruì la sua fortuna, acquisendo la cittadinanza fiorentina. Alla sua morte, nel 1634, lasciava agli eredi un patrimonio cospicuo e al Granduca un gran numero di carte geografiche dipinte e lumeggiate in oro, tutte perdute. Del Neroni rimane un prezioso album manoscritto contenente le piante di 175 città e fortezze italiane, europee e del bacino mediteraneo. Quest’atlante militare, un perfetto esempio di collezionismo scientifico principesco, viene qui pubblicato integralmente per la prima volta ad illustrare il mondo di un contemporaneo di Galileo: l’ultimo cosmografo dei Medici.

2013  * 216 pp. * brosssura * 22×24 * 1 ill.  * 175 Tav. 

 

 

 

Architectural heritage in Mediterranean port cities

Contributions & producedures for knowledge & conservatiom

Edited byMichele Coppola & Carlo Alberto Garzonio

ISBN: 978-88-7970-624-7

Prezzo:  € 24,00

Contributions by Valentina Bonora, Emma Cantisani, Alessandro Conti, Michele Coppola, Carlo Alberto Garzonio, Luigi Marino, Marilena Ricci, Roberto Sabelli, Grazia Tucci, Silvia Vettori
Il volume presenta una ricerca svolta nell’ambito del progetto Euromed MARENOSTRUM finanziato dall’UE, rivolto alla valorizzazione del patrimonio tangibile e intangibile delle città portuali mediterranee e del loro comune passato. In particolare si espongono i risultati dell’indagine dedicata alla conoscenza e alla conservazione del patrimonio archeologico e architettonico stratificato e multiculturale in due siti pilota: Tiro (Libano) e Tartous (Siria). Attraverso ricerche, rilievi, ricognizioni, analisi in situ e in laboratorio l’obiettivo è stato quello di fornire chiavi di lettura e strumenti metodologici per la modulazione di opportuni approcci conoscitivi ai due casi studio. Da qui lo studio punta a tracciare linee guida per il controllo e il monitoraggio del patrimonio architettonico Mediterraneo, per la selezione di interventi conservativi, piani di valorizzazione e riqualificazione adeguati da parte delle autorità competenti. 

Volume in lingua inglese.
 

2013 * 176 pp. * brossura * 29,7×210 * 213 ill.

 

 

Volterrano

Baldassarre Franceschini (1611-1690)

AutoreMaria Cecilia Fabbri, Alessandro Grassi, Riccardo Spinelli

ISBN: 978-88-7970-601-8

Prezzo PDF:  € 15.99

Nato a Volterra (Volterra 1611-Firenze 1689), ma fiorentino d’adozione e d’educazione artistica, Baldassarre Franceschini è stato il principale pittore barocco della Firenze seicentesca, l'unico che ha saputo interpretare, in maniera originale e non pedissequa, il linguaggio “moderno” giunto a Firenze da Roma con Pietro da Cortona. Protetto dai Medici e dalle principali famiglie fiorentine e toscane del tempo (e dai più importanti ordini religiosi), il Volterrano ebbe una carriera lunga, durata sessant’anni, coronata d’importanti commissioni e pubblici riconoscimenti. Primo tra i toscani ad introdurre nella capitale granducale la magnificenza e la grandiosità del barocco capitolino, l’artista seppe svilupparne una versione propria, non dimentica della tradizione locale che vedeva nel disegno un momento creativo imprescindibile. Il Volterrano entrò nell’orbita medicea, ricevendo da Don Lorenzo, fratello del granduca Cosimo II, l’importante incarico d’affrescare il cortile della villa della Petraia. Da quel momento la carriera del pittore non ebbe soste, costellata di viaggi di studio nelle principali capitali artistiche (Parma, Bologna, Venezia, Roma), nella costante ricerca di un linguaggio sempre nuovo e aggiornato.I frutti di queste molteplici esperienze sono verificabili sia nei grandi complessi affrescati, sia nelle opere da cavalletto, nelle quali l’artista dette prova di una solida conoscenza delle fonti letterarie, della storia, del mito, dei testi sacri. Eccezionale disegnatore, versatile nell’uso dei supporti e delle tecniche, il Volterrano è rimasto ai margini di una conoscenza diffusa – che non sia quella degli specialisti – nonostante la sua importanza: una monografia su di lui, sul suo articolato percorso si rende quindi necessaria per restituire al pittore il rango che gli compete nel panorama del Seicento non soltanto fiorentino e toscano ma italiano. La monografia, prevista per la fine del 2013, sarà curata da Maria Cecilia Fabbri e Riccardo Spinelli e conterrà saggi e schede di altri specialisti dell’artista.

      

 

2013 * 410 pp. * cartonato * 24×28,5 *  ill.

 

 

 

39. Il futuro del contemporaneo

I cantieri del Master in Conservazione e Restauro delle opere d'arte contemporanee dell'Opificio delle PIetre Dure
Curatori: Letizia Montabalno, Mattia Patti 

ISBN978-88-7970-592-9

Prezzo € 20,00

Nel 2011 la Scuola di Alta Formazione dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, grazie ad un finanziamento dell’INPDAP, ha organizzato un Master di I livello, dedicato alla Conservazione delle opere d’arte contemporanee. Delle 1500 ore previste per il corso (60 CF) una parte è stata destinata ai cantieri didattici, svolti presso importanti collezioni e musei toscani come Il Centro Luigi Pecci e il Museo del Tessuto di Prato, La Galleria Continua a San. Gimignano e la Fattoria di Celle a Santomato (PT). Questa esperienza, dedicata a varie tipologie di lavoro, dalla documentazione al progetto di restauro, dalle analisi ad interventi di conservazione, ha rappresentato un momento importante di collaborazione fra varie professionalità e di riflessione sulle problematiche dell’arte contemporanea.

2013 * 160 pp. * brossura * 21×28 * 88 ill. * 2 Tabelle 

 

 

  • Pagine 1 di 2
  • 1
  • 2
  • >