Archivi del mese: febbraio 2014

La lingua delle colonne

AutoreGabriele Morolli

ISBN: 978-88-7970-513-4

Prezzo:  € 50,00

La pubblicazione dal titolo La lingua delle colonne è un grande affresco sugli ordini architettonici nella Firenze del Rinascimento. Il volume è diviso in due parti: nella prima l'autore mette a frutto gli studi di una vita e in una sorta di dotto manuale illustrato, ci parla della "lingua delle colonne“ della loro invenzione e dell'istituzione dei vari Ordini, passando in seconda battuta a Vitruvio ed il suo De Architectura, per arrivare fino a Leon Battista Alberti, Antonio da Sangallo ed al Vignola. Nella seconda parte l'autore, come in un nuovo esercizio di lettura, ci porta per mano a far visita ai più bei monumenti di Firenze, chiese, logge, palazzi ma osservati come mai prima, in questo inedito itinerario degli ordini architettonici del Quattrocento.

2013  * 296 pp. * cartonato * 21×21,7 * 294 ill.. * 37 tav.

La ceramica in Italia 1940-1970

Manfredo Coltellini

AutorePaolo Torriti

ISBN: 978-88-7970-548-6

Prezzo:  € 12,00

Una documentazione su Manfredo Coltellini, artista dell'arte italiana del XX secolo, tra le figure più interessanti della ceramica toscana del dopoguerra, inspiegabilmente trascurato da tutta la critica nazionale, il cui valore è stato riconosciuto solo negli ultimi anni.

 

 2013 * 96 pp. * brossura * 17×24 * 134 ill.

 

 

 

 

 

 

 

 

30. Giacomo Barri “Francese” e il suo Viaggio pittoresco d’Italia

 AutoreAngelo Maria Monaco

ISBN: 978-88-7970-594-3

 

 

Prezzo: € 32.00

 

 

Prezzo PDF: € 15.99
 

Jacques de Pierre de Bar alias Giacomo Barri (ca. 1636-ca. 1690), giunto a Venezia da Lione all’età di quattro anni, fu un esponente significativo della scena artistica lagunare del Seicento maturo. Pittore copista, incisore d’après e scrittore d’arte, pubblicò nel 1671 il Viaggio pittoresco d’Italia: la prima guida “tascabile” alla pittura dei grandi maestri italiani, che fu presto tradotta a Londra nel 1679, a cura dell’incisore William Lodge di Leeds.

Il lavoro è articolato in due sezioni. La prima è strutturata come una monografia d’artista con la ricostruzione delle vicende biografiche di Barri, della rete di committenze e del catalogo delle opere. La seconda parte propone un’edizione critica e commentata dell’ormai rarissimo Viaggio pittoresco e della sua traduzione inglese The Painters Voyage. L’innovativa creazione editoriale di Barri, già segnalata nella poderosa Kunstliteratur di Julius von Schlosser come il primo vero e proprio episodio della “letteratura dei Ciceroni”, ma da allora rimasta inesplorata, divenne un utile strumento di viaggio per gli amatori e curiosi d’arte, così come, in traduzione, la prima guida tascabile per gli aristocratici europei invaghiti dell’Italia e della sua pittura, agli esordi del Grand Tour.

   

 2014 * 424 pp. brossura * 17×24 * 99 ill.