Daniela Lamberini

Il mondo di Matteo Neroni, cosmografo mediceo

AutoreDaniela Lamberini

ISBN: 978-88-7970-630-8

Prezzo:  € 20,00

Il cosmografo pisano Matteo Neroni ebbe una vita lunga e a tratti rocambolesca. Dalla natia Peccioli era approdato nella Roma di papa Gregorio XIII, dove apprese a costruire globi e dipingere carte geografiche e divenne proto della Tipografia Medicea Orientale, diretta da Giovan Battista Raimondi, suo maestro e «padrone», ai danni del quale compì un furto clamoroso, che pagò con la  prigione. Scontata la pena, Neroni si trasferì a Firenze, dove fu arruolato a corte come cosmografo granducale e costruì la sua fortuna, acquisendo la cittadinanza fiorentina. Alla sua morte, nel 1634, lasciava agli eredi un patrimonio cospicuo e al Granduca un gran numero di carte geografiche dipinte e lumeggiate in oro, tutte perdute. Del Neroni rimane un prezioso album manoscritto contenente le piante di 175 città e fortezze italiane, europee e del bacino mediteraneo. Quest’atlante militare, un perfetto esempio di collezionismo scientifico principesco, viene qui pubblicato integralmente per la prima volta ad illustrare il mondo di un contemporaneo di Galileo: l’ultimo cosmografo dei Medici.

2013  * 216 pp. * brosssura * 22×24 * 1 ill.  * 175 Tav. 

 

 

 

La torre in ferro di Gustave Eiffel

Autore: Daniela Lamberini

ISBN: 978-88-7970-551-6

Prezzo:  € 11.00

La Torre Eiffel è il monumento più noto e fotografato al mondo. Costruita per l’Esposizione universale del 1889, sfidando l’opposizione dei detrattori, quest’arditissima costruzione di ferro, alta 300 metri, era destinata ad essere smantellata, ma venne salvata dalla sua duplice natura ludica e utilitaristica. I milioni di visitatori che vi salgono ogni anno, attratti dalla spettacolarità del gigantesco traliccio metallico, e l’uso scientifico a cui seppe votarla il costruttore, l’ingegner Eiffel, hanno decretato la fortuna della torre, divenuta icona e simbolo di Parigi e della Francia. Questa monografia – la prima in lingua italina – illustra, con l'ausilio di un ricco apparato iconografico, le vicende costruttive costellate di primati del celebre monumento, emblema della cultura ingegneristica dell'Ottocento; ne ripercorre usi e trasformazioni nei suoi 123 anni di vita, e ricostruisce sotto forma di regesto il profilo biografico di Gustave Eiffel (1832-1923), accompagnato da un'antologia di testi originali tradotti per l'occasione dal francesce.

2012 * 232 pp. * brosssura * 15×21