Matite razziste

Matite razziste

L'antisemitismo nell'illustrazione del periodo fascista
 

CuratoreGiovanna Lambroni, Dora Liscia Bemporad

ISBN: 978-88-7970-759-6

Prezzo:  € 10.00

Il volume raccoglie i saggi, scaturiti da una giornata di studi promossa nel 2014 dalla Fondazione Ambron Castiglioni con la collaborazione della Biblioteca Marucelliana e dell’Archivio di Stato di Firenze, e affronta l’analisi dei prototipi iconografici veicolati dal messaggio antisemita nell’Italia degli anni Trenta e dal mondo dell’illustrazione in particolare, in una chiave di lettura ancora poco esplorata nella storia del razzismo che permette di constatare la diffusione capillare del fenomeno nella grafica del periodo. Numerose sono state le matite italiane che, alla vigilia del secondo conflitto mondiale, hanno rappresentato gli ebrei come “cattivi”, stereotipati in caratteri somatici ben definiti: naso adunco, labbra carnose, capelli crespi e barba lunga.

2015 120 pp. * brossura * 17×24 *  ill